Lucca: donna muore nelle acque del fiume Serchio

Una tragedia avvenuta domenica 27 giugno nel pomeriggio, dove i soccorsi purtroppo sono stati vani per Luciana Piliero, dipendente della Provincia di Lucca.


Dopo essersi immersa nelle acque del fiume Serchio nei pressi della zona ex Casina Rossa, Ponte S.Pietro, forse a causa di un malore è stata vista in difficoltà dall’amico che era sulla spiaggetta che si è gettato nelle acque aiutato anche da una donna presente tra i vari bagnanti tuffatasi prontamente in aiuto con suo figlio diciottenne , rischiando molto dato il fondale alto.

Con difficoltà sono riusciti a riportare il corpo della 53 enne sulle sponde del fiume, sono stati praticati massaggi rianimatori sotto la guida telefonica del pronto intervento che stava di li a poco giungendo in soccorso, reso difficile anche dalla zona impraticabile dall’ambulanza; i sanitari sono corsi a piedi col materiale rianimatorio prodigandosi per molto tempo nelle manovre salvavita.

Poi la signora è stata trasportata in ambulanza, con l’aiuto dei vigili del fuoco, ma la situazione era cosi grave che non è stato possibile fare altro che constatare il decesso.

Secondo una ricostruzione dei fatti, si sarebbe immersa sotto la prima arcata del ponte, un punto piuttosto pericoloso a causa della forte corrente del fiume e forse a causa di un malore, non sarebbe più riuscita a raggiungere la riva, sprofondando in acqua.


28/06/2021

News Lucca Team

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...